Stai visualizzando : Medicina d' urgenza, Medicina d' urgenza, e / o altri articoli relativi alla tua ricerca Vomito a getto. Scopri le migliori soluzioni per la medicina con revivan,anuria,atropina,oligoanuria,eparina non frazionata,porpora,febbre intermittente,xilocaina.

18 risultati per la ricerca di: vomito a getto

1

Vomito

Il vomito è l’espulsione forzata, attraverso la bocca, del contenuto gastrico; può essere preceduto da nausea (sensazione di vomito imminente e di disgusto per i cibi), pallore cutaneo e scialorrea. Eziologia • Patologie dell’apparato digerente: ostacolo al transito esofageo (diverticoli, tumori, cardioacalasia, stenosi cicatriziale), esofagite, ulcera peptica, gastrite acuta, gastro-enterite, tumori gastrici, sindrome dell’ansa afferente, […]

2

Traumi

Valutazione di un paziente traumatizzato In presenza di un paziente infortunato occorre stabilire se è cosciente, se respira e se gli batte il cuore. Per stabilire se un paziente è cosciente occorre valutare la sua risposta verbale, motoria e l’apertura degli occhi. Un paziente è cosciente quando: • risponde alle domande che gli vengono rivolte […]

3

Cefalea

La cefalea è una affezione, primitiva o secondaria, ad andamento discontinuo o continuo, caratterizzata da dolore della volta cranica e, frequentemente, da turbe psicovegetative. Classificazione La classificazione delle cefalee più seguita e quella indicata dall’IHS 1988 (International Hcadache Society): • emicrania • cefalea di tipo tensivo • cefalea a grappolo ed emicrania cronica parossistica • […]

4

Meningite

La meningite è una malattia infiammatoria delle leptomeningi (pia madre e aracnoide), cerebrali e/o spinali, a eziologia prevalentemente batterica o virale. Talvolta il processo infiammatorio può estendersi anche al parenchima cerebrale (encefalomeningite). Eziologia • Batterica: Neisseria meningitidisy Haemophilus influenzaci pneumococco, streptococco, stafilococco, Eschcrichia coli, Proteus vulgaris, Pseudomonas aeruginosa, Klcbsiella, BK, Brucella melitensis • Virale: virus […]

5

Vasculopatie cerebrali acute

Le vasculopatie cerebrali acute riconoscono, quali cause principali, la tromboembolia cerebrale e la emorragia cerebrale. Gli incidenti cerebrovascolari acuti, in rapporto all’evoluzione del processo (ischemico o emorragico) responsabile della lesione cerebrale, vengono distinti in: • T.I.A. (Transient Ischemie Attacks): episodio transitorio di sofferenza cerebrale focale, su base ischemica, in cui si realizza rapidamente, in genere […]

6

Traumi cranio-cerebrali

COMMOZIONE CEREBRALE La commozione cerebrale è il quadro neurologico, che insorge immediatamente dopo il trauma, caratterizzato da: • perdita di coscienza di breve durata (circa 6 ore) spesso associata ad amnesia retrograda (il paziente non ricorda la dinamica del trauma né ciò che si è verificato nei momenti precedenti) o anterograda (amnesia a partire dal […]

7

Crisi tireotossica

La crisi tireotossica insorge, più frequentemente, in soggetti ipertiroidei e, in alcuni casi, anche in soggetti apparentemente eutiroidei. Anamnesi L’indagine anamnestica deve ricercare, in un soggetto ipertiroideo, le condizioni che potrebbero scatenare la crisi tireotossica: • tiroidectomia, per morbo di Basedow o per adenoma tossico, in pazienti non sottoposti ad adeguata preparazione preoperatoria • sospensione […]

8

Crisi epilettica

La crisi epilettica è il quadro clinico, indotto da una scarica neuronale eccessiva e improvvisa, caratterizzato da transitoria alterazione dell’emotività, della funzione motoria e della sensibilità con possibile perdita di coscienza. La scarica neuronale può essere primitiva (idiopatica) oppure causata da: tumori cerebrali, cicatrici cortico-meningee, ipossia cerebrale, malformazioni vascolari, ipoglicemia, febbre, uremia, stato di astinenza […]

9

Botulismo

il botulismo è una malattia infettiva sostenuta dal Clostridium Botulinum (bacillo Gram-positivo, non capsulato, poco mobile, anaerobio, che si riproduce per endospore). La malattia non conferisce immunità permanente; è frequente, infatti, il verificarsi di più intossicazioni nello stesso soggetto. L’azione patogena del Clostridium Botultnum si esplica attraverso la produzione di una esotossina neurotropa che agisce […]

10

Tetano

La malattia tetanica è una malattia infettiva acuta sostenuta dal Clostridium tetani (bacillo Gram-positivo, anaerobio, sporigeno) caratterizzata da ipertonia muscolare localizzata o generalizzata con esacerbazioni parossistiche (spasmi o accessi tetanici). L’azione patogena del Clostridium tetani si esplica attraverso la produzione di una potente esotossina neurotropa (tetanospasmina) che si fissa ai gangliosidi determinando la soppressione dell’inibizione […]