Si guarda malattie, trattamenti, e / o altri elementi relativi alla tua ricerca Intossicazione da barbiturici. Per ulteriori informazioni per il trattamento delle malattie con Tutti Omeopatiche: revivan,anuria,oligoanuria,eparina non frazionata,atropina,xilocaina,febbre intermittente,porpora,otodinia,shock medicina.

Nuova ricerca

Se non siete soddisfatti dei risultati al di sotto s preghiamo di fare una nuova ricerca


7 risultati per la ricerca di: intossicazione da barbiturici

1

Intossicazione da barbiturici

I barbiturici (tabella 8) sono farmaci che esercitano un’azione sedativo-ipnotica e/o anticonvulsivante potenziando l’azione inibente esercitata dal GABA (acido gamma-aminobutirrico). La durata di azione dei barbiturici viene distinta in breve (4 ore), intermedia (8 ore) e lunga (superiore a 72 ore); la durata di azione dipende dalla lunghezza della catena laterale dell’acido barbiturico. Tabella 8 […]

2

Insuficienza respiratoria

Per insufficienza respiratoria si intende la riduzione della tensione di ossigeno nel sangue arterioso (ipossiemia\ secondaria a compromissione della fase ventilatoria e/o alveolo-capillare della respirazione per cause polmonari o extrapolmonari. L’ipossiemia promuove la ventilazione stimolando direttamente e in via riflessa, attraverso i chcmorecettori aortici e carotidei, il cen- tro respiratorio. Il valore normale della PaO„ […]

3

Avvelenamento

In caso di sospetto avvelenamento, in attesa di identificare la sostanza tossica responsabile e quindi di impiegare l’antidoto specifico, il medico, dopo aver raccolto l’anamnesi, sottoporrà il paziente a esame clinico generale e adotterà quei provvedimenti terapeutici atti ad allontanare il tossico responsabile. Anamnesi L’indagine anamnestica è orientata a conoscere: • la natura della sostanza […]

4

Dispnea

La dispnea è la sensazione soggettiva di difficoltà respiratoria. Classificazione La dispnea Pu^ esserc classificata secondo diversi criteri: Andamento temporale • Dispnea a rapida insorgenza. Le cause più frequenti sono: accesso asmatico, pneumotorace, edema polmonare acuto, embolia polmonare, epiglottiditc, aspirazione di corpi estranei, edema angioneurotico di Quincke, intossicazione acuta esogena o endogena • Dispnea rapidamente […]

5

Coma

Il coma è la condizione clinica caratterizzata da: • perdita, totale o subtotale, della coscienza resistente a qualsiasi stimolazione • assenza di risposta agli stimoli dolorosi, fisici, sensoriali e verbali • relativa conservazione delle funzioni vegetative. Eziologia • Lesioni sopratentoriali: emorragia cerebrale, neoplasia cerebrale, ascesso cerebrale, ematoma subdurale, ematoma epidurale, infarto cerebrale • Lesioni sottotentoriali: […]

6

Attacco di panico

L’attacco di panico è un episodio di ansia grave, a insorgenza improvvisa e imprevedibile, correlato a una intensa sintomatologia neurovegetativa. L’attacco di panico può costituire un’evenienza sporadica oppure, qualora abbia una cadenza più frequente (almeno quattro attacchi in un periodo di quattro settimane), evolvere nel cosiddetto disturbo da attacchi di panico (DAP), con o senza […]

7

Ipotermia

L’ipotermia (assideramento) è la condizione patologica secondaria alla riduzione della temperatura corporea al di sotto di 34°C. L’ipotermia può essere rilevata mediante l’impiego di sonde rettali in grado di misurare temperature più basse di quelle riportate dai comuni termometri clinici. L’ipotermia si distingue in: • lieve (temperatura corporea compresa fra 34 e 32°C) • moderata […]