Stai visualizzando : Medicina d' urgenza, Medicina d' urgenza, e / o altri articoli relativi alla tua ricerca Intossicazione acuta da alcol. Scopri le migliori soluzioni per la medicina con revivan,anuria,atropina,eparina non frazionata,oligoanuria,porpora,xilocaina,febbre intermittente.

11 risultati per la ricerca di: intossicazione acuta da alcol

1

Intossicazione da cannabinoidi

I principi attivi della cannabis sono detti cannabinoidi. Il cannabinoide più importante è il delta-9-tetraidro-cannabinolo (delta-9-THC), contenuto soprattutto nella sommità fiorita e nelle piccole foglie. I cannabinoidi, in particolare il dclta-9-tetraidrocannabinolo, sono sostanze psicoattive, a effetto euforizzante. Dalla pianta di cannabis derivano numerosi prodotti: • hashish (secrezione resinosa della sommità fiorita) • marihuana (ottenuta, soprattutto, […]

2

Intossicazione acuta da alcool etilico

L’assunzione di una quantità eccessiva di alcol etilico è responsabile dell’insorgenza di un quadro clinico che, in rapporto all’alcolemia, viene distinto in 4 stadi: • 1 stadio, stato di “ubriachezza semplice” (alcolemia inferiore a 150 mg/dl), caratterizzato da: eccitazione, ilarità, loquacità, senso di benessere, disinibizione, tachicardia, disartria, difficoltà a mantenere la stazione eretta, riduzione dell’acuità […]

3

Avvelenamento

In caso di sospetto avvelenamento, in attesa di identificare la sostanza tossica responsabile e quindi di impiegare l’antidoto specifico, il medico, dopo aver raccolto l’anamnesi, sottoporrà il paziente a esame clinico generale e adotterà quei provvedimenti terapeutici atti ad allontanare il tossico responsabile. Anamnesi L’indagine anamnestica è orientata a conoscere: • la natura della sostanza […]

4

Encefalopatia epatica

L’encefalopatia epatica o encefalopatia porto-sistemica e una sindrome neuropsichiatrica, potenzialmente reversibile, che può complicare il decorso di epatopatie croniche (epatopatia alcolica, epatopatia postepatitica, epatopatia dismetabolica) oppure può insorgere in pazienti affetti da insufficienza epatica fulminante o nei portatori di shunts porto-sistemici spontanei o chirurgici. Fisiopatologia Nella patogenesi dell’encefalopatia epatica concorrono: • l’azione tossica di numerose […]

5

Dolore addominale

Il dolore addominale può essere espressione di alterazioni organiche o funzionali di visceri cavi o di organi parenchimatosi contenuti nella cavità addominale; spesso una patologia extra-addominale può manifestarsi con dolore addominale. Si distinguono tre tipi di dolore addominale: – dolore viscerale o splancnico: dolore indotto dall’improvvisa distensione o stiramento di un viscere che comporta la […]

6

Dispnea

La dispnea è la sensazione soggettiva di difficoltà respiratoria. Classificazione La dispnea Pu^ esserc classificata secondo diversi criteri: Andamento temporale • Dispnea a rapida insorgenza. Le cause più frequenti sono: accesso asmatico, pneumotorace, edema polmonare acuto, embolia polmonare, epiglottiditc, aspirazione di corpi estranei, edema angioneurotico di Quincke, intossicazione acuta esogena o endogena • Dispnea rapidamente […]

7

Vomito

Il vomito è l’espulsione forzata, attraverso la bocca, del contenuto gastrico; può essere preceduto da nausea (sensazione di vomito imminente e di disgusto per i cibi), pallore cutaneo e scialorrea. Eziologia • Patologie dell’apparato digerente: ostacolo al transito esofageo (diverticoli, tumori, cardioacalasia, stenosi cicatriziale), esofagite, ulcera peptica, gastrite acuta, gastro-enterite, tumori gastrici, sindrome dell’ansa afferente, […]

8

Disordini dell’equilibrio acido-base

Acidosi metabolica Condizione caratterizzata dall aumento della concentrazione di indrogenioni nel sangue con conseguente riduzione della bicarbonatemia (< 24 mEq/1) per consumo di ioni bicarbonato (impiegati per ecutralizzare gli acidi di origine esogena o endogena che si accumulano nell'organismo). Eziologia • Abnorme apporto esogeno di acidi (salicilati, metanolo, paraldeide, cloruro di ammonio) • Ridotta escrezione […]

9

Ipotermia

L’ipotermia (assideramento) è la condizione patologica secondaria alla riduzione della temperatura corporea al di sotto di 34°C. L’ipotermia può essere rilevata mediante l’impiego di sonde rettali in grado di misurare temperature più basse di quelle riportate dai comuni termometri clinici. L’ipotermia si distingue in: • lieve (temperatura corporea compresa fra 34 e 32°C) • moderata […]

10

Coma

Il coma è la condizione clinica caratterizzata da: • perdita, totale o subtotale, della coscienza resistente a qualsiasi stimolazione • assenza di risposta agli stimoli dolorosi, fisici, sensoriali e verbali • relativa conservazione delle funzioni vegetative. Eziologia • Lesioni sopratentoriali: emorragia cerebrale, neoplasia cerebrale, ascesso cerebrale, ematoma subdurale, ematoma epidurale, infarto cerebrale • Lesioni sottotentoriali: […]