Stai visualizzando : Reanimazione, Medicina d' urgenza, e / o altri articoli relativi alla tua ricerca Extrasistoli. Scopri le migliori soluzioni per la medicina con revivan,anuria,atropina,oligoanuria,eparina non frazionata,porpora,xilocaina,febbre intermittente.

6 risultati per la ricerca di: extrasistoli

1

AMIODARONE (Cordarone f 3 ml, 150 mg/3 ml)

Caratteristiche Uamiodaronc cloridrato è un antiaritmico della classe III che possiede un’attività antiadrenergica e un’azione antiaritmica, secondaria al prolungamento del potenziale d’azione e del periodo re- frattario. L’amiodaronc aumenta gli effetti della digitale, chinidina, beta-bloccanti, calcio-antagonisti non diidropiridinici. Indicazioni Tachicardia parossistica sopravcntricolare; tachicardia atriale ectopica; extrasistolia atriale; fibrillazione e flutter atriale; extrasistolia e tachicardia ventricolare; […]

2

AMINOFILLINA (Aminomal f 10 ml, 240 mg/10 ml)

Caratteristiche L’aminofillina deriva dalla combinazione della teofillina (metilxantina) con la etilendiamina. Le metilxantine inducono broncodilatazione attraverso, soprattutto, i seguenti meccanismi: inibizione delle fosfodiesterasi con incremento della concentrazione intracellulare di cAMP, stimolazione delle catecolamine endogene, inibizione del sistema guanilciclasi-cGMP, blocco dei recettori delPadenosina, traslocazione del calcio intracellulare. L’aminofillina, inoltre, favorisce la diuresi (aumentando il flusso renale), […]

3

Aritmie

Classificazione Le aritmie si distinguono in ipercinetiche e ipocinetiche. Aritmie ipercinetiche • Extrasistoli (atriali, giunzionali, ventricolari) • Tachicardie sopraventricolari: tachicardia sinusale, tachicardia atriale ectopica con blocco, ritmo giunzionale accelerato, sindrome da preeccitazione ventricolare, tachicardia parossistica sopra- ventricolare • Tachiaritmie sopraventricolari: flutter atriale, fibrillazione atriale • Tachicardie ventricolari: ritmo ventricolare accelerato, tachicardia parossistica ventricolare, torsione di […]

4

DIGOSSINA (Lanoxin f 0,5 mg; cpr 0,25 mg, 0,125 mg, 0,0625 mg)

Caratteristiche La digossina è un glicoside cardioattivo derivato dalle foglie della Digitalis lanata. Le principali funzioni espletate sono: azione inotropa positiva (aumento della forza di contrazione delle fibre miocardiche), azione cronotropa negativa, azione dromotropa negativa e azione batmotropa positiva. La digossina, inoltre, possiede una modica azione diuretica agendo direttamente sul tubulo renale. La concentrazione plasmatica […]

5

Sindromi coronariche acute

Con il termine di sindromi coronariche acute si indica uno spettro di condizioni cliniche caratterizzate da ischemia miocardica acuta: angina instabile, infarto miocardico non-Q o infarto miocardico senza sopralivellamento del tratto ST (NSTEM1: not ST elevation myocardial infarction) e infarto miocardico con sopralivellamento del tratto ST. Il momento patogenetico fondamentale delle sindromi coronariche acute è […]

6

Ipotermia

L’ipotermia (assideramento) è la condizione patologica secondaria alla riduzione della temperatura corporea al di sotto di 34°C. L’ipotermia può essere rilevata mediante l’impiego di sonde rettali in grado di misurare temperature più basse di quelle riportate dai comuni termometri clinici. L’ipotermia si distingue in: • lieve (temperatura corporea compresa fra 34 e 32°C) • moderata […]