Si guarda trattamenti, trattamenti, e / o altri elementi relativi alla tua ricerca Eparina non frazionata. Per ulteriori informazioni per il trattamento delle malattie con Tutti Omeopatiche: revivan,anuria,oligoanuria,eparina non frazionata,atropina,xilocaina,febbre intermittente,porpora,otodinia,shock medicina.

Nuova ricerca

Se non siete soddisfatti dei risultati al di sotto s preghiamo di fare una nuova ricerca


5 risultati per la ricerca di: eparina non frazionata

1

EPARINA NON FRAZIONATA

Caratteristiche L’eparina non frazionata (eparina sodica o calcica) è un glicosoaminoglicano ad azione anticoagulante: accelera di circa mille volte l’azione dell’antitrombina III (sostanza che inattiva la trombina). Oltre all’attività antitrombinica l’eparina inibisce il fattore Xa, riduce l’attivazione dei fattori IX, VII, X e XIII, inibisce la liberazione del fattore piastrinico 3 e deprime gli inibitori […]

2

EPARINA FRAZIONATA

Caratteristiche Le eparine frazionate o a basso peso molecolare (dalteparina, enoxaparina, nadroparina, tinzaparina) sono prodotti della depolimerizzazione chimica o enzimatica dell’eparina non frazionata; possiedo- no un’attività anti-fattore Xa maggiore rispetto a quella anti-fattore IIa (trombina) e possiedono una minore affinità di legame con le proteine plasmatiche, l’endotelio, le piastrine e i macrofagi (ne con- segue […]

3

Congelamento

Il congelamento è la lesione che insorge in seguito all’esposizione di una zona del corpo (arti, naso, padiglioni auricolari, ecc.) a una bassa temperatura. Classificazione A seconda della profondità della lesione si distinguono tre gradi di congelamento: • congelamento di 1° grado: la lesione interessa la cute che si presenta pallida e ipoestesica; successivamente insorgerà […]

4

Sindromi coronariche acute

Con il termine di sindromi coronariche acute si indica uno spettro di condizioni cliniche caratterizzate da ischemia miocardica acuta: angina instabile, infarto miocardico non-Q o infarto miocardico senza sopralivellamento del tratto ST (NSTEM1: not ST elevation myocardial infarction) e infarto miocardico con sopralivellamento del tratto ST. Il momento patogenetico fondamentale delle sindromi coronariche acute è […]

5

Trombosi venosa profonda

La trombosi venosa profonda (TPV) è l’ostruzione, parziale o totale, di una vena del sistema venoso profondo da parte di un trombo. I trombi venosi accrescendosi (per progressivo deposito, soprattutto, di piastrine e fibrina) possono estendersi, occludendo interamente la vena, oppure embolizzarsi (dando luogo, per esempio, a embolia polmonare) oppure andare incontro a organizzazione e […]