Pubblicati da Dr. Giuseppe

Otodinia

Per otodinia si intende un dolore all’orecchio conseguente a una patologia, di natura flogistica o neoplastica, a carico dell’orecchio esterno o medio; in alcuni casi il dolore può essere conseguente a un trauma o alla penetrazione di un corpo estraneo. L’otodinia può essere accentuata dalla masticazione, dalla deglutizione, dai movimenti del collo e dalla pressione […]

CLONIDINA (Catapresan f 1 mi, 0,150 mg/ml; cpr 0,150 mg)

Caratteristiche La clonidina cloridrato è un farmaco alfalitico ad azione centrale; la sua azione si esplica, prevalentemente, attraverso la stimolazione dei recettori a2-adrenergici presinaptici preposti alla regolazione della liberazione di noradrenalina. Indicazioni Crisi ipcrtensiva; ipertensione arteriosa. Controindicazioni Gravidanza; malattia del nodo del seno; insufficienza renale cronica; insufficienza coronarica di grado severo. Avvertenze Il farmaco deve […]

Crisi epilettica

La crisi epilettica è il quadro clinico, indotto da una scarica neuronale eccessiva e improvvisa, caratterizzato da transitoria alterazione dell’emotività, della funzione motoria e della sensibilità con possibile perdita di coscienza. La scarica neuronale può essere primitiva (idiopatica) oppure causata da: tumori cerebrali, cicatrici cortico-meningee, ipossia cerebrale, malformazioni vascolari, ipoglicemia, febbre, uremia, stato di astinenza […]

NITROPRUSSIATO DI SODIO (Nitroprussiato fi 5 ml, 100 mg/5 ml)

Caratteristiche Il nitroprussiato è un vasodilatatore arteriolare e venulare che agisce mediante la produzione di NO; ne consegue riduzione del precarico, del post-carico, della pressione capillare polmonare e della pressione diastolica; promuove, inoltre, la dilatazione, nei soggetti ipertesi, delle arterie coronariche e renali. Indicazioni Crisi ipertensiva; edema polmonare acuto cardiogeno; dissecazione aortica. Controindicazioni Ipotensione arteriosa; […]

Oligo-anuria

Viene definita oliguria una diuresi inferiore a 400 mi nelle 24 ore mentre per anuria si intende una diuresi inferiore a 100 mi nelle 24 ore. L’anuria escretoria (impossibilità di emissione dell’urina per ostacolo a monte della vescica) deve essere differenziata dalla ritenzione urinaria (impossibilità di emissione dell’urina contenuta in vescica). Classificazione L’oligo-anuria viene distinta […]

Puntura di imenotteri

I principali imenotteri, la cui puntura può rappresentare una emergenza medica, sono le vespe, le api, e i calabroni. Quadro clinico La puntura di imenotteri determina, a livello locale, la comparsa di: • dolore intenso • pomfo eritematoso pruriginoso. La sintomatologia sistemica, che può insorgere anche con la puntura di un solo insetto, è caratterizzata […]

Emorragie

Diagnosi Emorragie arteriose • Il sangue, di colore rosso vivo, esce a fiotti (a mo* di zampillo) in sincronismo con il battito cardiaco. Emorragie venose • Il sangue, di colore rosso scuro, esce continuamente (non a fiotti come si realizza nelle emorragie arteriose) • Il flusso è lento e si espande a macchia d’olio. Emorragie […]

Encefalite

L’encefalite è una malattia dell’encefalo a decorso acuto e a eziologia infettiva, caratterizzata dalla presenza di infiltrati infiammatori e di processi di necrosi cellulare che interessano i neuroni e le cellule della glia. Il processo infiammatorio talvolta si estende anche alle meningi c/o al midollo spinale. Eziologia • Batterica: Mycoplasma pneumoniae, Qhlamydia psìttaciy spirochete, rickettsie […]

Sindrome da “distress” respiratorio acuto (ARDS)

L’ARDS è un quadro di insufficienza respiratoria acuta, a eziologia multipla, secondario alla lesione della membrana alveolo-capillare che comporta aumento della permeabilità con trasudazione di liquido siero-ematico negli spazi interstiziali e quindi alveolari. Il liquido che si raccoglie negli spazi alveolari è ricco in proteine (soprattutto globuline) e leucociti. L’ARDS si differenzia daìV edema polmonare […]

Cefalea

La cefalea è una affezione, primitiva o secondaria, ad andamento discontinuo o continuo, caratterizzata da dolore della volta cranica e, frequentemente, da turbe psicovegetative. Classificazione La classificazione delle cefalee più seguita e quella indicata dall’IHS 1988 (International Hcadache Society): • emicrania • cefalea di tipo tensivo • cefalea a grappolo ed emicrania cronica parossistica • […]