Pubblicati da Dr. Giuseppe

ADENOSINA (Krenosin f 2 mi, 6 mg/2 mi)

Caratteristiche L’adcnosina e un nucleoside endogeno che riduce la durata del potenziale d’azione atriale e rallenta il tempo di conduzione attraverso il nodo A-V. Indicazioni Conversione rapida a ritmo sinusale della tachicardia parossistica sopraventricolare, inclusa quella con vie accessorie (per esempio sindrome di Wolff-Parkinson-White). L’adcnosina, a differenza del verapamil, può essere somministrata dopo un beta-bloccante. […]

Arresto cardiaco

L’arresto cardiaco è l’arresto improvviso della funzione elettromeccanica del cuore che comporta l’assenza della gittata cardiaca. ILCOR (International Liaison Commetee on Resuscitation) ha stabilito che l’arresto cardiaco può essere detcrminato dalla fibrillazione ventricolare o dalla tachicardia ventricolare senza polso oppure dalla non FV/TV che comprende Pasistolia e l’attività elettrica senza polso (Pulscless Electrical Activity -PEA-). […]

Sindrome da “distress” respiratorio acuto (ARDS)

L’ARDS è un quadro di insufficienza respiratoria acuta, a eziologia multipla, secondario alla lesione della membrana alveolo-capillare che comporta aumento della permeabilità con trasudazione di liquido siero-ematico negli spazi interstiziali e quindi alveolari. Il liquido che si raccoglie negli spazi alveolari è ricco in proteine (soprattutto globuline) e leucociti. L’ARDS si differenzia daìV edema polmonare […]

Tetano

La malattia tetanica è una malattia infettiva acuta sostenuta dal Clostridium tetani (bacillo Gram-positivo, anaerobio, sporigeno) caratterizzata da ipertonia muscolare localizzata o generalizzata con esacerbazioni parossistiche (spasmi o accessi tetanici). L’azione patogena del Clostridium tetani si esplica attraverso la produzione di una potente esotossina neurotropa (tetanospasmina) che si fissa ai gangliosidi determinando la soppressione dell’inibizione […]

DIGOSSINA (Lanoxin f 0,5 mg; cpr 0,25 mg, 0,125 mg, 0,0625 mg)

Caratteristiche La digossina è un glicoside cardioattivo derivato dalle foglie della Digitalis lanata. Le principali funzioni espletate sono: azione inotropa positiva (aumento della forza di contrazione delle fibre miocardiche), azione cronotropa negativa, azione dromotropa negativa e azione batmotropa positiva. La digossina, inoltre, possiede una modica azione diuretica agendo direttamente sul tubulo renale. La concentrazione plasmatica […]

Intossicazione da oppiacei

L’intossicazione da oppiacei è secondaria, soprattutto, all’impiego di eroina, metadone, morfina, buprenorfina, pentazocina e codeina. La morfina e gli oppiacei morfino-simili interferiscono con il sistema oppioide dell’organismo svolgendo, soprattutto, un’azione analgesico-narcotica e catecolaminergica. Queste sostanze possiedono una emivita che varia da circa 2 ore (morfina) a circa 24 ore (metadone). Quadro clinico • Depressione respiratoria […]

Trombosi venosa profonda

La trombosi venosa profonda (TPV) è l’ostruzione, parziale o totale, di una vena del sistema venoso profondo da parte di un trombo. I trombi venosi accrescendosi (per progressivo deposito, soprattutto, di piastrine e fibrina) possono estendersi, occludendo interamente la vena, oppure embolizzarsi (dando luogo, per esempio, a embolia polmonare) oppure andare incontro a organizzazione e […]

Apoplessia surrenalica

L’apoplessia surrenalica è un quadro di insufficienza surrenalica acuta, che si realizza nei neonati, nei bambini e, più raramente, negli adulti, conseguente a emorragia surrenalica bilaterale. Il decor- so clinico è rapido; la morte sopraggiunge entro 24 ore. Eziologia • Infezioni: sepsi, infezione meningococcica (responsabile della sindrome di Waterhouse-Friderichsen), tifo, scarlattina, difterite • Parto distocico […]

LIDOCAINA CLORIDRATO (Xilocaina 2% fi 50 ml, 20 mg/ml)

Caratteristiche La lidocaina è un anriaritmico della classe IB (farmaco stabilizzante di membrana) che agisce prevalentemente sulle fibre rapide sodio-dipendenti del ventricolo, deprimendo la fase 4 e riducendo la durata del potenziale di azione. Indicazioni Aritmie ipcrcinctiche ventricolari; aritmie in corso di IMA. Il farmaco, in particolare, è indicato nel trattamento della tachicardia ventricolare e […]

Vertigine

La vertigine e una falsa percezione di spostamento della persona nell’ambiente circostante (vertigine soggettiva) oppure dell’ambiente intorno alla persona (vertigine oggettiva). Classificazione Le vertigini, in rapporto alla sede della lesione, vengono distinte in: • centrali, secondarie a traumi cranici o cervicali oppure a patologie (di natura vascolare, infiammatoria, neoplastica, degenerativa, tossica) a carico del cervello, […]