Pubblicati da Dr. Giuseppe

DIGOSSINA (Lanoxin f 0,5 mg; cpr 0,25 mg, 0,125 mg, 0,0625 mg)

Caratteristiche La digossina è un glicoside cardioattivo derivato dalle foglie della Digitalis lanata. Le principali funzioni espletate sono: azione inotropa positiva (aumento della forza di contrazione delle fibre miocardiche), azione cronotropa negativa, azione dromotropa negativa e azione batmotropa positiva. La digossina, inoltre, possiede una modica azione diuretica agendo direttamente sul tubulo renale. La concentrazione plasmatica […]

Coagulazione intravascolare disseminata

La coagulazione intravascolare disseminata (CID) c una sindrome emorragico-trombotica caratterizzata dalla simultanea presenza di manifestazioni emorragiche (cutanee e mucose) e dei segni clinici di una microtrombosi diffusa. I principali meccanismi patogenctici responsabili della CU) sono: • attivazione della cascata coagulativa con consumo dei fattori della coagulazione e delle piastrine • produzione massiva di fibrina • […]

Pericardite

La pericardite è un processo infiammatorio, a decorso acuto o cronico, del pericardio con ispessimento di uno o entrambi i foglietti sierici ed eventuale formazione di essudato che progressivamente si raccoglie nella cavità pericardica. Le pericarditi possono esordire in modo acuto (soprattutto le forme a eziologia virale) oppure con una sintomatologia subdola (soprattutto la forma […]

Lussazione

Per lussazione si intende lo spostamento temporaneo o permanente dei capi articolari per cedimento dei mezzi di contenzione (capsule, legamenti e formazioni fibro-cartilaginee di rinforzo). Quando la perdita dei rapporti fra i capi articolari è parziale si parla di sublussazione. Il meccanismo patogenetico della lussazione è, in genere, un movimento violento e abnorme impresso a […]

Manovra di Heimlich

La manovra di Heimlich si esegue in caso di ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo. Paziente cosciente • Porsi alle spalle del soggetto (che può essere in piedi o seduto) • Cingergli l’addome ponendo le proprie mani, sovrapposte, tra l’ombelico e la base dello sterno (le mani devono essere poste in modo che una […]

Arresto cardiaco

L’arresto cardiaco è l’arresto improvviso della funzione elettromeccanica del cuore che comporta l’assenza della gittata cardiaca. ILCOR (International Liaison Commetee on Resuscitation) ha stabilito che l’arresto cardiaco può essere detcrminato dalla fibrillazione ventricolare o dalla tachicardia ventricolare senza polso oppure dalla non FV/TV che comprende Pasistolia e l’attività elettrica senza polso (Pulscless Electrical Activity -PEA-). […]

Ostruzione acuta delle alte vie aeree superiori

Per ostruzione acuta delle alte vie aeree si intende l’improvviso restringimento, fino all’ostruzione completa, del lume delle vie aeree superiori. Eziologia • Aspirazione di corpo estraneo • Infezioni: laringo-tracheite virale (pseudocroup) o batterica, epiglottidite batterica, soprattutto da Haemophilus influenzae tipo B • Caduta della base della lingua nel paziente incosciente • Neoplasie a sviluppo cndoluminalc […]

Crisi epilettica

La crisi epilettica è il quadro clinico, indotto da una scarica neuronale eccessiva e improvvisa, caratterizzato da transitoria alterazione dell’emotività, della funzione motoria e della sensibilità con possibile perdita di coscienza. La scarica neuronale può essere primitiva (idiopatica) oppure causata da: tumori cerebrali, cicatrici cortico-meningee, ipossia cerebrale, malformazioni vascolari, ipoglicemia, febbre, uremia, stato di astinenza […]

NITROGLICERINA (Venitrin f 1,5 ml, 5 mg/1,5 ml)

Caratteristiche La nitroglicerina induce dilatazione venulare (con riduzione del pre-carico ventricolare e della tensione parietale con conseguente diminuzione del fabbisogno di ossigeno) e dilatazione delle arterie coronariche epicardiche (con aumento del flusso ematico nelle zone ìschemiche del miocardio). Indicazioni Angina pectoris; insufficienza ventricolare sinistra; edema polmonare acuto. Controindicazioni Ipotensione arteriosa severa; cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva; insufficienza […]

Vomito

Il vomito è l’espulsione forzata, attraverso la bocca, del contenuto gastrico; può essere preceduto da nausea (sensazione di vomito imminente e di disgusto per i cibi), pallore cutaneo e scialorrea. Eziologia • Patologie dell’apparato digerente: ostacolo al transito esofageo (diverticoli, tumori, cardioacalasia, stenosi cicatriziale), esofagite, ulcera peptica, gastrite acuta, gastro-enterite, tumori gastrici, sindrome dell’ansa afferente, […]